Un festival letterario a Sorrento non si era mai visto.

Ragion per cui era necessario mettere insieme un cast all’altezza. E quello di Ricomincio dai Libri -Sorrento Festival lo è, indiscutibilmente.

L’apertura della rassegna, per ciò che riguarda gli ospiti, è affidata a Marzia Sicignano, giovanissima autrice che sa parlare a giovanissimi lettori, e che venerdì mattina presenterà il suo “Aria”; ma l’impronta young caratterizzerà la prima giornata del festival, che vedrà nel pomeriggio l’incontro con l’illustratore Mattia Labadessa e con il suo “Bernardo Cavallino”.

Gli amanti del noir potranno abbracciare due tra i più autorevoli interpreti “made in Italy” del genere: Maurizio de Giovanni, che accompagnato dalla musica di Marco Zurzolo proporrà un reading tratto da “Le parole di Sara” e Antonio Manzini che presenterà il suo Rocco Schiavone alle prese con un nuovo caso nel romanzo “Ogni riferimento è puramente casuale”.

Chi invece è appassionato di storie più inerenti la sfera sentimentale non dovranno assolutamente perdersi l’appuntamento con Sveva Casati Modignani e la sua “Suite 405”, e con Luca Bianchini che domenica mattina presenterà “So che un giorno tornerai”.

La narrativa napoletana di qualità sarà ulteriormente rappresentata da Valeria Parrella, che racconterà della genesi di “Almarina”, e da Diego De Silva che, a chiusura del festival, sarà protagonista di un reading musicale insieme al Trio Malinconico.

E ovviamente, non poteva mancare la presenza del “padrino” di Ricomincio dai Libri, Pino Imperatore, che porterà la sua carica umoristica raccontando il suo “Con tanto affetto ti ammazzerò”.

Ciliegina sulla torta – già decisamente ricca e succulenta – la chiacchierata di sabato sera con Daria Bignardi, scrittrice di successo oltre che volto noto per i suoi trascorsi televisivi.

Un menu ricchissimo, in cui non manca nulla. Anzi, mancate solo voi!

Written by rdl